A volte un libro può fare la differenza.

Ecco la lista dei libri da leggere se vuoi cambiare vita e lavoro.


LEGGERE E’ IL MIGLIORE INVESTIMENTO, I LIBRI TI AIUTANO NEL TUO CAMBIAMENTO

 

Come ti ho raccontato in questo articolo, con i libri ho una storia d’amore.

Da sempre ho una passione incontenibile per la lettura.

Leggere mi ha insegnato che ci sono infiniti modi possibili di stare al mondo, e che tutto è possibile.

Tra tutti i libri che mi hanno cambiato la vita (davvero tanti!) ho selezionato quelli che mi hanno aiutato nella transizione da manager a coach, e durante la creazione della Womanboss Community, ovvero nella mia stessa fase di startup.

Ho pensato che potessero essere utili anche a te.

Eccoli!

 

I LIBRI DA LEGGERE QUANDO VUOI CAMBIARE VITA

 

Big Magic: Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa (Elizabeth Gilbert) Elizabeth Gilbert, autrice del best seller Mangia, Prega, Ama, in questo libro ci parla di come vivere una vita sulla spinta della curiosità e non della paura. La parte che mi ha colpita di più è il modo in cui parla della nascita delle idee: se le idee arrivano, e tu non presti loro attenzione, a un certo punto se ne vanno. Una vita creativa non è per forza la vita da artisti; è la vita in cui ascolti la parte più profonda di te!

 

The Crossroads of Should and Must: Find and follow your passion (Elle Luna)
Ho trovato geniale questo libro che purtroppo non è stato tradotto in italiano. Elle Luna spiega con meravigliose illustrazioni la differenza tra due diverse sfumature del verbo “dovere”, Should (il “devo” delle aspettative) e Must (il “devo” dell’anima). Tutto comincia un giorno in cui Elle sente che “deve” chiudersi in una stanza bianca e dipingerla, senza sapere perché o come.  Un bellissimo inno al concederci, ogni tanto, di seguire la parte irrazionale che c’è in noi.

 

Padre ricco, padre povero: Quello che i ricchi insegnano ai figli sul denaro (Robert Kiyosaki) Kiyosaki, uno dei maggiori esperti al mondo di libertà finanziaria, racconta la storia della sua stessa educazione alla ricchezza. Ho consigliato questo libro a molte persone negli anni, e spesso la reazione non è positivissima.

La copertina oggettivamente non è invitante, il modo di esprimersi dell’autore a mio avviso non molto inclusivo, non molto adattabile alla realtà italiana e per giunta un pò classista. Tuttavia, nella sua pacchiana americanità, questo libro contiene degli spunti che hanno rivoluzionato il mio modo di pensare alla ricchezza.

Se hai pazienza di non soffermarti troppo su alcune affermazioni irritanti, è un’occasione di riflettere su come la mentalità delle persone contribuisce a creare la loro ricchezza.  Una mente aperta al cambiamento, che vede possibilità anche dove sembrano non esserci,che agisce in base alle potenzialità e non alla paura di perdere soldi, è una mente che ha maggiori possibilità di creare ricchezza.

Come imprenditrice, è importante acquisire questa mentalità, se già non ce l’hai.

 

 

I Quadranti del cashflow: Guida alla libertà finanziaria (Robert Kiyosaki) Anche questo libro mi ha fatto riflettere molto sul modo di pensare al lavoro e al guadagno.

Te lo consiglio in particolar modo, per comprendere che cosa significa fare il salto da “dipendente” o “libero professionista” a “titolare d’impresa”. In pratica, è un libro che parla di come lavorare meno guadagnando di più!

 

 

4 ore alla settimana. Ricchi e felici lavorando 10 volte di meno (Tim Ferriss)
Tim Ferriss qui esplora il concetto della dose minima di efficacia, ovvero come raggiungere grandi risultati grazie alla forza dei passi piccolissimi, costanti e ripetuti nel tempo.

Questo libro mi ha anche fatto scoprire il Principio di Pareto (di cui ti ho parlato in questo articolo) che è importantissimo per ottimizzare il tuo fatturato.

 

 

Psicocibernetica (Maltz Maxwell)
Questo libro, un classico della crescita personale,  mi ha profondamente influenzato forse più di tutti gli altri. Maxwell era un chirurgo plastico che, passando una vita a contatto con i suoi clienti, aveva sviluppato una teoria dell’ “immagine del sè”.

E’ un libro che ti aiuta a mettere in discussione l’immagine interna che hai creato di te stessa. A volte, le esperienze della vita ci portano a vedere noi stesse in modi che non sono utili alla nostra crescita.

Per tanto tempo, ad esempio, mi sono sentita una “pecora nera” e ho visto i miei successi lavorativi non come frutto del mio talento, ma come colpi di fortuna che mi capitavano nonostante il mio essere una pecora nera.

Questo libro mi ha aiutato a capire che dovevo separarmi da quell’immagine di me stessa, e il modo in cui valuto il mio contributo è cambiato totalmente da allora. Libro imperdibile!

 

I doni dell’imperfezione. Abbandona chi credi di dover essere e abbraccia chi sei davvero. (Brené Brown)
Brené Brown è un’eroina! Da quando il suo TED Talk sulla vulnerabilità è diventato virale, si è aperto un importante spazio nel mainstream per discutere di temi come l’empatia e la vergogna.

Questo libro ti aiuterà a viverti le tue imperfezioni serenamente, anzi, a trasformare l’imperfezione da nemica in tua alleata.

 

Vali più di quel che pensi (Valerie Young)
Anche a questo libro sono attaccatissima, infatti lo faccio sempre leggere alle Womanboss. La sindrome dell’impostore è il nemico n.1 di moltissime donne di successo (ne ho parlato dettagliatamente in questo articolo).

Si tratta della sensazione di non meritare il proprio successo, nonostante la vita ci dimostri il contrario.

La dott.ssa Young è stata una delle prime a studiare questo fenomeno, e in particolare la sua prevalenza nel genere femminile. Da leggere assolutamente per riprenderti la tua autostima!

 

Facciamoci avanti. Le donne, il lavoro e la voglia di riuscire (Sheryl Sandberg)
Sheryl Sandberg è una delle donne più influenti al mondo. In questo libro parla delle donne e del lavoro, e di come sia possibile colmare il gender gap che vede meno donne che uomini in posizioni di potere.

La parte che mi ha davvero colpita è quella in cui Sheryl parla del “doverci essere”.

Dobbiamo sentirla come una responsabilità per le donne di farsi avanti, per cambiare la società nel suo insieme, dalle dinamiche familiari a quelle lavorative, per essere finalmente rappresentate nei luoghi che contano e per offrire la nostra prospettiva come contributo.

Dobbiamo esserci per creare un nuovo modello di vita sociale e culturale.

Libro potentissimo che mi ha aperto gli occhi su quello che le donne possono fare come agenti di cambiamento.

 

The right brain business plan: A creative, visual map for success. (Jennifer Lee)

Questo libro (anche questo in lingua inglese) l’ho trovato interessante perché è una rara dimostrazione di come mentalità analitica e intelligenza emotiva non si escludono affatto a vicenda.

Jennifer Lee spiega come affrontare la creazione del tuo business plan/model non solo come un mero esercizio di calcolo, ma con la tua parte creativa.

Nonostante questa fusion mi è sempre venuta abbastanza naturale, il libro mi ha confermato che no, non sono strana!

 

QUALI SONO I TUOI LIBRI DEL CAMBIAMENTO?

Sono sicura di non essere l’unica ad avere una lista di fidati amici di carta che mi hanno aperto gli occhi su alcune possibilità e mi hanno accompagnato nel viaggio del cambiamento.

Quali sono i tuoi?

Puoi farmelo sapere nei commenti, o unendoti alla  mia Pagina su Facebook!

A proposito di libri, puoi anche scaricare il mio di libro, in anteprima gratuita su Amazon, e farmi sapere se ti cambia la vita almeno un pò! 🙂

 

Se invece vuoi rimanere aggiornata sui prossimi corsi che proporrò puoi iscriverti alla mia newsletter per non perderti nulla, iscriviti qui.

Ti aspetto!

 

 

 

 

 

 

 

Shares